" />

adv

La “Mela” respinge alcune app. nell’app. store

Autore:
1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...Loading...

La “Mela” respinge alcune app. nell’app. storeE’ di pochi giorni fa la notizia data dal New York Times, secondo cui Apple avrebbe cominciato a rifiutare nel suo App Store le applicazioni che garantiscono agli utenti la possibilità di acquistare contenuti al di fuori della società. Come già accennato in uno degli articoli precedenti, una delle più importanti app. respinte sulla base di questa strategia è un’app. Sony che avrebbe consentito agli utenti dei dispositivi IOS di visualizzare il contenuto scaricato dal suo eBook Reader Store.

Trudy Muller, un portavoce di Apple sostiene che non ci sarebbero grosse novità per ciò che concerne le regole di App Store, ma “Le applicazioni, che offrono agli utenti la possibilità di fare acquisti all’interno dell’applicazione, devono farlo anche all’interno dell’applicazione stessa, con l’in-app purchase”.

Ma cos’è l’in-app purchase? Semplicemente un sistema di pagamento proprietario di Apple, che offre ai suoi utenti la possibilità di non inserire il proprio numero di carta di credito in un’applicazione, favorendo l’acquisto di contenuti aggiuntivi facendo login con il proprio account App Store. L’in-app purchase si rivela estremamente vantaggioso per l’utente, garantendo, al tempo stesso, lauti profitti alla “Mela” che guadagna sempre il 30% del valore della transazione.

In questo modo, l’in-app purchase non sarà il sistema di acquisto esclusivo, ma la sua disponibilità sarà obbligatoria.


Categoria: Applicazioni

Lascia un commento

Le Notizie Apple

©2014 AppleMagazine.it – Notizie Apple Iphone, Ipad e Mac aggiornate giornalmente. | Blog di notizie indipendente non ha nessun legame con Apple™ inc. Tutti i marchi citati in questo blog sono dei rispettivi proprietari.